Traduci con GOOGLE

Login

Per accedere ai contenuti riservati del sito GE.SE.FI.

Visite

246065
Oggi:
Ieri
Questa Sett.:
Scorsa Sett.:
Questo Mese:
Scorso Mese:
Tutte:
471
487
2320
112296
4466
6888
246065

Tuo IP: 54.234.247.118
2017-12-17 11:03

Chi è online

Abbiamo 35 visitatori e nessun utente online

Cos'è la Mediazione Familiare

 

SEPARARSI COME COPPIA, RITROVARSI COME GENITORI Mediazione Familiare

Quando separarsi diventa l'unica via percorribile, la coppia si trova a dover affrontare momenti di profonda crisi.
I figli vivono sempre la separazione dei genitori come un evento molto intenso, doloroso e non sempre facilmente comprensibile.
Molto però dipende da come ci si separa. Occorre dunque che le parti coinvolte siano il più possibile consapevoli delle dinamiche che si possono attuare, in modo da cercare di ridurre il più possibile i distruttivi effetti della separazione, fino a spingersi verso il riconoscimento di una via per un cambiamento costruttivo. L’obiettivo da raggiungere è quello di riscoprire soprattutto la possibilità di un ruolo genitoriale condiviso e responsabile di entrambi i componenti della coppia in difficoltà, ascoltando le ragioni delle parti e tenendo conto delle prioritarie esigenze dei figli.

COSA PUO' FARE LA MEDIAZIONE

Può offrire un luogo neutrale in un contesto strutturato, essenzialmente antecedente ad ogni altro contesto, soprattutto al di fuori dell'ambito giudiziale. Uno spazio in cui la coppia può:

  • affrontare un percorso per riorganizzare le relazioni familiari in conseguenza di una crisi o di una decisione di separazione;
  • aprirsi nella più totale riservatezza e imparzialità, esprimendo liberamente le proprie attese e le proprie necessità;
  • riconoscere ed accettare le proprie emozioni, cercare di ridurre la componente irrazionale del conflitto, al fine di individuare, dove possibile, tutte le soluzioni realistiche e condivise per permettere ai figli di mantenere un rapporto il più possibile sereno con entrambi i genitori;
  • promuovere l'approccio consensuale alla separazione, nell'interesse di tutti i membri della famiglia.

Mediazione FamiliareNormalmente una mediazione prevede un intervento limitato nel tempo, in cui i genitori si confrontano con due psicologi su tutte le questioni inerenti la separazione, dall'affidamento dei figli alle questioni patrimoniali, nel tentativo di ridurre il più possibile il conflitto tra le parti.

In molti paesi europei la Mediazione Familiare è una prassi ormai consolidata. In Italia è sempre più riconosciuta ed utilizzata, di pari passo col costante aumento del numero delle separazioni e dei divorzi, anche se incontra ancora molte resistenze in alcuni ambiti istituzionali, al punto tale da non essere valorizzata diffusamente e utilizzata come strumento preventivo.

COSA NON PUO' FARE LA MEDIAZIONE

  • non offre un supporto psicologico o psicoanalitico alla coppia o ai singoli;
  • non è un processo per ricostruire la coppia, ma cerca di facilitare la separazione;
  • non può obbligare le parti a partecipare;
  • non offre una consulenza legale.