Traduci con GOOGLE

Login

Per accedere ai contenuti riservati del sito GE.SE.FI.

Visite

312826
Oggi:
Ieri
Questa Sett.:
Scorsa Sett.:
Questo Mese:
Scorso Mese:
Tutte:
135
583
2485
178091
6844
12985
312826

Tuo IP: 54.80.82.9
2018-05-20 15:44

Chi è online

Abbiamo 19 visitatori e nessun utente online

Tag Cloud

____ Cerca nei Tag ____ 0311 FAQ Consulenza legale 0161 Sezione Imperia - Ponente Ligure 2017 Calendario EmotivaMentE Sessione 1 Consulenza genitoriale 0632 Affidamento condiviso in Belgio 0615 Proposte attuali 0313 Consulenza fiscale e tributaria Benessere 0306 Gruppo SOSBIGE Sostegno alla Bigenitorialità Difesa legale 0551 Italia Foto 0501 Le vostre storie 0482 Formazione 0191 Cos'è la Bigenitorialità 0231 Volantini Flyer 0221 Sondaggi 2011-2016 Divorzio 0303 Filo diretto con l'associazione 0211 Come contribuire 0194 Cos'è la PAS 0302 Convenzioni 0309 Consulenza pedagogista 0630 Normativa europea 0802 Linee Guida accesso 0032 Questionario Analisi Disagio Familiare 0010 Informativa sui Cookie 0506 Sfoghi d'arte 2014-03-19 Conferenza Crisi della Famiglia 0483 Eventi ricreativi 2013-11-19 Giornata internazionale Uomo 0308 Consulenza mediatore familiare 0193 Cos'è l'Affidamento Condiviso autonarrazione 0181 A chi ci rivolgiamo 2014-semestre-1 Calendario AgioDisAgio 0612 Affidamento condiviso in Italia 0252 Cooperazioni Partnerships mediazione dei conflitti 0261 Sportello del Malato gruppo automutuoaiuto Aiutaci con il tuo 5xMille 0304 Gruppo PAROLA 2015-01-20 Conferenza Negoziazione Assistita 2012-12-22 Torino - GESEFI SUSA # 0700 Sentenze rilevanti 0301 Newsletter 0251 Progetti Disclaimer 0481 Conferenze tematiche 2014-08-28 Appello al Santo Padre 0000 BASE In Costruzione 0631 Affidamento condiviso in Francia Articoli 0162 Sezione Faenza - Romagna 2014-06-01 VANCHIGLIA IN FESTA 0202

Cos'è la Mediazione Familiare

 

SEPARARSI COME COPPIA, RITROVARSI COME GENITORI Mediazione Familiare

Quando separarsi diventa l'unica via percorribile, la coppia si trova a dover affrontare momenti di profonda crisi.
I figli vivono sempre la separazione dei genitori come un evento molto intenso, doloroso e non sempre facilmente comprensibile.
Molto però dipende da come ci si separa. Occorre dunque che le parti coinvolte siano il più possibile consapevoli delle dinamiche che si possono attuare, in modo da cercare di ridurre il più possibile i distruttivi effetti della separazione, fino a spingersi verso il riconoscimento di una via per un cambiamento costruttivo. L’obiettivo da raggiungere è quello di riscoprire soprattutto la possibilità di un ruolo genitoriale condiviso e responsabile di entrambi i componenti della coppia in difficoltà, ascoltando le ragioni delle parti e tenendo conto delle prioritarie esigenze dei figli.

COSA PUO' FARE LA MEDIAZIONE

Può offrire un luogo neutrale in un contesto strutturato, essenzialmente antecedente ad ogni altro contesto, soprattutto al di fuori dell'ambito giudiziale. Uno spazio in cui la coppia può:

  • affrontare un percorso per riorganizzare le relazioni familiari in conseguenza di una crisi o di una decisione di separazione;
  • aprirsi nella più totale riservatezza e imparzialità, esprimendo liberamente le proprie attese e le proprie necessità;
  • riconoscere ed accettare le proprie emozioni, cercare di ridurre la componente irrazionale del conflitto, al fine di individuare, dove possibile, tutte le soluzioni realistiche e condivise per permettere ai figli di mantenere un rapporto il più possibile sereno con entrambi i genitori;
  • promuovere l'approccio consensuale alla separazione, nell'interesse di tutti i membri della famiglia.

Mediazione FamiliareNormalmente una mediazione prevede un intervento limitato nel tempo, in cui i genitori si confrontano con due psicologi su tutte le questioni inerenti la separazione, dall'affidamento dei figli alle questioni patrimoniali, nel tentativo di ridurre il più possibile il conflitto tra le parti.

In molti paesi europei la Mediazione Familiare è una prassi ormai consolidata. In Italia è sempre più riconosciuta ed utilizzata, di pari passo col costante aumento del numero delle separazioni e dei divorzi, anche se incontra ancora molte resistenze in alcuni ambiti istituzionali, al punto tale da non essere valorizzata diffusamente e utilizzata come strumento preventivo.

COSA NON PUO' FARE LA MEDIAZIONE

  • non offre un supporto psicologico o psicoanalitico alla coppia o ai singoli;
  • non è un processo per ricostruire la coppia, ma cerca di facilitare la separazione;
  • non può obbligare le parti a partecipare;
  • non offre una consulenza legale.