Traduci con GOOGLE

Login

Per accedere ai contenuti riservati del sito GE.SE.FI.

Visite

232267
Oggi:
Ieri
Questa Sett.:
Scorsa Sett.:
Questo Mese:
Scorso Mese:
Tutte:
117
312
1212
99804
4891
4252
232267

Tuo IP: 54.80.137.168
2017-10-22 04:47

Chi è online

Abbiamo 72 visitatori e nessun utente online

Gruppo AMA (Auto-Mutuo-Aiuto)

 

Una rete di esperienze, uno scambio solidale.

 

COS’E’ ?: ACCOGLIENZA, ASCOLTO, CONDIVISIONE sono gli elementi che presi separatamente, senza l’ingrediente principale della SOLIDARIETA’ non conducono al risultato desiderato.

 

AMA

I fili della solidarietà annodano tutte quelle smagliature che talvolta procura la vita fino a lacerare alcune persone in profondità.

Se si riesce a creare uno spazio che sia, oltre che spazio, anche un modo per moltiplicare le energie, ecco che allora si raggiunge l’impensato e diventa un cocktail perfetto per la ripresa della qualità della vita.

Occorre un luogo libero ed inclusivo imperniato da un grande sentimento solidale e alimentato dai valori umani più democratici di empatia e socialità , impreziosito da spinte mutualistiche concrete e rappresentate da modelli attivi di azione sociale.

Nel tempo, questo impulso riesce a gemmare (clonare) e talvolta riesce anche ad uscire fuori dagli spazi fisici per diffondersi nel quotidiano, superando gli schemi d’incontro e le date programmate.

Il gruppo AMA GESEFI è composto da persone volontarie affiatate e consapevoli delle esperienze passate, unite quindi dall’obiettivo (di “venire fuori” singolamente e complessivamente), ma anche da un’esperienza comune molto affine basata sul singolo vissuto e confrontata con quella degli altri.

I gruppi di auto mutuo aiuto presentano una forte connotazione volontaristica, cioè si basano sulla buona volontà delle persone, in una relazione alla pari.

Incontrarsi, conoscersi e confrontarsi per arrivare poi allo scambio concreto. Uno scambio che si spinge anche nel quotidiano mettendo in rete le proprie risorse, capacità, esperienze, professionalità in una modalità di reciprocità non forzata.

Ecco che il sostegno dinamico non cade nel solito contesto di dipendenza, ma diventa un sistema virtuoso moltiplicativo che abbatte le insicurezze e rinforza le proprie potenzialità, la propria autostima.

E’ un’esperienza di gruppo che impegna le persone ad occuparsi (anche solo con l’ascolto) degli altri per giungere poi automaticamente anche a sé stessi. Un meccanismo che GESEFI cerca di spingere fino alla possibilità di abilitare un patrimonio umano trasformabile in BANCA del TEMPO: lo scambio non è in denaro, ma passa attraverso il tempo che ognuno investe sull’altro e conseguenzialmente su sé stessi.

Dall’impegno occupazionale del tempo alla promozione del BEN-ESSERE.

GESEFI intende produrre iniezioni di energia attraverso input immessi dal basso. Lo sviluppo è assicurato, ma anche comprovato dagli scambi tra pari così come dai risultati già ottenuti.

GESEFI diventa comunità attiva di ricerca e sviluppo socioculturale, ma non solo, infatti l’O.M.S. (Organizzazione Mondiale della Sanità) lo considera anche uno strumento di umanizzazione terapeutica socio-sanitaria.

 

COME INIZIARE:

Chi fosse interessato a partecipare non ha altro che contattare l’associazione per un appuntamento ed attivare l’inizio del percorso basato su formazione e momenti strutturati alla presenza di “facilitatori” e “supervisori” che lavorano in rete per approfondire il percorso.

 

Potete prenotarvi direttamente tramite email (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Contattate la segreteria.

Partecipazione gratuita.